Collabs

Spiritual Front

Gli Spiritual Front nascono nel 2000 come solo project di Simone “Hellvis” Salvatori (voce e chitarra) che sin dai primi vagiti dark folk sperimentali diventa un nome di riferimento per gli appassionati del genere.

Dal 2001, uscite come “No kisses on the mouth” evidenziano suoni cupi ed intensi vicini allo stile di Nick Cave, Scott Walker e Swans. La band diventa così rappresentante di uno stile unico: un mix tra pop decadente mitteleuropeo e un sound/visual vintage con richiami al cinema italiano d’autore (il gruppo ha partecipato all’ultima compilation tributo a Pier Paolo Pasolini).

Dal 2005 ancora una svolta: “Satyriasis” è un punto d’incontro tra la scena folk/gothic e quella dell’alternative rock. A questo punto la band riesce a unire vari generi come dimostra “Armageddon Gigolò” del 2006(registrato con i musicisti dell’orchestra di Ennio Morricone all’Herzog studio) che li consacra come una delle band italiane più conosciute all’estero. Sempre capitanti dal leader Simone H. Salvatori, la band partecipa alle colonne sonore del serial “Las Vegas”, del film “Saw II” e di numerosi corti d’autore.
Dal 2006 ed oggi la band vanta live in posizione di rilievo anche oltre l’Europa: recentemente è ospite del prestigioso show televisivo tedesco Rockpalast che ha visto sul suo palco The Smiths, Oasis, Faith No More, Maximo Park. E’ l’unica band italiana invitata in 30 anni di trasmissione.

L’ultimo album degli SPIRITUAL FRONT è “Rotten Roma Casino” (ancora una volta accompagnati dai musicisti dell’orchestra di Morricone). A maggio 2013 di quest’anno è uscito “Open Wounds”, raccolta dei classici della band interamente risuonati e riarrangiati.

Music